Aller au contenu
Accueil » Actualité » Week-end : cinéma, setimana d’attesa con tre nuovi titoli – Film

Week-end : cinéma, setimana d’attesa con tre nuovi titoli – Film

(di Giorgio Gosetti) (ANSA) – ROMA, 03 FEV – Sono pochi i film che debuttano questo fine settimana e ciò si connette directtamente con l’incertezza della distribuzione sulle prossime « finestre » appetibili per il pubblico. A inizio settimana hanno scommesso su questa « finestra » l’ultima parte della trilogia dedicata alle avventure sanitario / sentimentali di Marta e Gabriele con SEMPER PIU ‘BELLO directo da Claudio Norza e il documentario di Filippo Vendemmiati LET’S KISS dedicato alla  » Franco Grillini.
Dont domani arriveo invece tre titoli noovi: – GLI OCCHI DI TAMMY FAYE de Michael Showalter avec Jessica Chastain, Andrew Garfield, Vincent D’Onofrio, Sam Jaeger, Cherry Jones, Fredric Lehne, Louis Cancelmi, Gabriel Olds. E ‘l’attrice del momento, Jessica Chastain, a vestire i panni della vera Tammy che insieme al marito ebbe straordinaria fortuna come tele-predicatrice sui canali televisivi americani degli anni ’70 e ’80. Il loro impero crollò un decennio più tardi, travolta da scandali finanziari e sessuali che minarono anche il matrimonio dei due. Ispirato da un molto controverso documentario di Fenton Bailey e Randy Barbato, il film ha riportato in auge the fort legame with the religione del pubblico americano, ma anche i pericoli e the ambiguità di questo genere di emozioni collettive.
– STRINGIMI FORTE de Mathieu Amalric avec Vicky Krieps, Arieh Worthalter, Anne-Sophie Bowen-Chatet, Sacha Ardilly, Juliette Benveniste, Aurèle Grzesik, Aurélia Petit, Erwan Ribard, Cuca Bañeres Flos, Samuel Mathieu, Jean-Philippe Petit, Clémentine Carrié. Viaggai in auto verso destinazione ignota Clarisse, in apparenza donna felicemente sposata e madre di due bambini.
Perché una mattina si è svegliata con questo irresistibile bisogno di fuga? E ‘lei ad andarsene o non sconta piuttosto una silenziosa espulsione dalla sua famiglia ? Vous vous retrouvez avec viaggio ? Dans une sorte de suite d’auto-séduction séduite, le film propose un don ritratto di donna tanto comlesso et sfuggente quanto appassionante e veridico.
– BRAS OUVERTS, LA LEGGE DEL MARE de Marcel Barrena. Non parla dell’oggi questo agghiacciante racconto, girato sull’isola di Lesbo tra i migranti senza futuro certo che approdano sull’isola greca nel tentativo di sfuggire al futuro di fame, pericoli e morte dei loro paesi di là dal mare. E ‘invece la storia di due bagnini spagnoli che nel 2015, avendo negli occhi la foto di un bambino affogato nel Mediterraneo decisero di lasciare la sicurezza di casa per prestare aiuto. Eroi senza gloria, Oscar et Gerard scelsero allora di partire per spirito di solidarietà, compiendo un passo che dovrebbe essere esempio per molti.
(ANSA).

À lire également  Les thoniers sétois pour "une pêche intelligente" du thon rouge

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA