Aller au contenu
Accueil » Actualité » Ukraine – Russie, le news dalla guerra oggi

Ukraine – Russie, le news dalla guerra oggi

Più di mille prigionieri ucraini catturati nella città di Mariupol sarebbero stati trasferiti in Russia per indagini. E, mentre Kiev sta lavorando perché tornino in patria, Mosca ritieme che prima debbano essere processati. Quando la guerra è giunta al 105mo giorno il presidente ucraino Zelensky trace un nouveau bilancio; oltre 31mila soldati russi hanno perso la vita sul campo.


Guerra Ucraina – Russie, oltre la diretta : cosa c’è da sapere oggi


06.16 Zelensky : « Arrêtez de vendre du gaz et du carbone à l’estero »

Le président Volodymyr Zelensky a annoncé que l’Ucraina sospenderà tutte le esportazioni di gas e carbon, in vista di quello che secondo lui sarà « l’inverno più difficile di tutti a causa della guerra ». « Non venderemo i nostri gas e carbon all’estero – ha detto Zelensky nel suo ultimo video-messaggio -. Tutta la produzione si contenuà sulla soddisfazione della domanda interna ». Le premier ministre ukrainien Denis Shmygal a été impliqué dans le développement de la production de carbone en tant que mineur d’État et diminué par un terrestre à grain fin et raccoandato di « prepararsi per la stagione di riscaldamento più difficile di semper in Ucraina ». Il gouverne ucraino ha incaricato la compagnia statale Naftogaz di accumulare almeno 19 miliardi di metri cubi di gas negli impianti di stoccaggio sotterranei ucraini. L’Ucraina a terminé son scion stagnant de riscaldamento con 9 miliardi di metri cubi di gas nei suoi depositi. Al 1 giugno il Paese disponeva di 10 miliardi di metri cubi.

À lire également  Letta : 'Forte ingerenza di Mosca per favorite la destra' - Politica

04.50 Nato pronta a maggiore cooperazione con Giappone

Si vous intensifiez la coopération entre l’Otan et le Giappone, au risque de toute la confédération de l’Ukraine et son calendrier d’un processus de déstabilisation dans la région de l’Indo-Pacifique. Se ne è discuto nel corso della visita di due giorni a Tokyo dell’ammiraglio Rob Bauer, presidente del Comitato militare della Alleanza nordatlantica, che ha incontrato il ministro della Difesa nipponico Nobuo Kishi in concomitanza con le esercitaziter partit Medrane milit milit Medit Forze di autodifesa Giapponesi.

La denuncia degli orrori di Kherson : « Nelle camere di tortura 600 civili

dal nostro inviato Corrado Zunino



04.25 Banca mondiale stanzia nuovi fondi par 1,49 mld

La Banca Mondiale a approuvé un financement global de 1,49 miliardi di dollars pour l’Ucraina, pour contribuer au paiement des salaires dei lavoratori statali e sociali, espandendo il sostegno total prometso a Kiev a oltre 4 miliardi di dollars. La Banca ha dichiarato in un comunicato che the ultima tornata di finanziamenti for the Ucraina è sostenuta da garanzie di finanziamento da parte di Gran Bretagna, Paesi Bassi, Lituania e Lettonia.

03.08 Presidente commissione Affari esteri Parlamento europeo McAllister: « A Kiev status candidato Ue »

Il presidente della commissione per gli Affari esteri del Parlamento europeo, il tedesco David McAllister, ha affermato che a Kiev vanno fornite armi, attrezzature e lo status di candidato Ue come « chiaro segnale politico di solidarietà con il coraggioso popolo dell’Ucraina ».
Lo riporta il Kyiv Independent

03.01 Zelensky: « Prosegue lavoro status Ue status »

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky afferma di aver tenuto ieri « un incontro di government sulla comunicazione con l’Unione Europea e con i singoli stati membri dell’Ue sulla domanda di adesione e sullo status di candidato » di Kiev e di essere a lavoro « per giungere a una decisione storica significativa già a giugno « . « L’attività diplomaa in questa direzione – spiega Zelensky nel suo ultimo video-messaggio – non si ferma nemmeno per un giorno. Sento rapporti quotidiani, anche sulla preparazione di decisioni procedurei nell’Unione europea. Da parte sua l’U , assolutamente tutto il lavoro necessario: la palla ora è nel campo delle strutture europee, dei paesi europei « .

À lire également  Sfax : SOS, on souffre...

Zelensky chiede aiuto alla Cina : « Dica a Mosca di fermare la guerra »

dal nostro inviato Corrado Zunino



02.12 Rabbino capo di Mosca fuggito da Russie

Le rabbin capo di Mosca, Pinchas Goldschmidt, è fuggito dalla Russia dopo essere stato sottoposto a pressioni per sostenere l’invasione dell’Ucraina. Lo rende noto Avital Chizhik-Goldschmidt, giornalista negli Stati Uniti e nuora dell’autorità religiosa ebraica. « Posso finalmente rendere noto a tutti – scrive la reporter sul suo account Twitter – che i miei suoceri sono stati messi sotto pressione dalle autorità per sostenere pubblicamente la ‘operazione speciale’ in Ucraina e si sono rifiutati di farlo ». « Sono fuggiti in Ungheria due settimane dopo l’invasione russa e ora sono in esilio dalla comunità che hanno amato e costruito e in cui hanno cresciuto i loro figli per oltre 33 anni », spiega la Chizhik-Goldschmidt.

01.47 Sindaca separatista: « Melitopol prepara referendum »

Il vicecapo di Stato maggiore del presidente russo Vladimir Poutine, Sergey Kiriyenko, ha visitato ieri la città ucraina sudorientale di Melitopol occupata dai russi. Lo ha reso noto l’autoproclamata sindaca filorussa Galina Danilchenko aggiungendo che Melitopol sta iniziando i preparativi per un referendum. La città è « molto grata alla Federazione Russa per l’aiuto e il sostegno che stiamo ricevendo nella costruzione di questa vita. Sappiamo che il nostro futuro risiede nell’unità con la Russia. La Federazione Russa è qui per sempre. E ora stiam in seiam a prepararci per il referendum « , ha detto la Danilchenko in un video pubblicato su Telegram

01.37 Zelensky : « Una raccolta fondi per ricostruire città distrutte »

Il gouverne ucraino sta lavorando per raccogliere fondi per ricostruire le città distrutte dall’esercito russo. Lo ha dichiarato il presidente Zelensky nel suo video aggiungendo che sono già iniziati i lavori per ripristinare elettricità, gas e acqua nei territori da cui i russi sono stati respinti. Uno dei modi in cui vengono raccolti i soldi, ha aggiunto, è attraverso la piattaforma UNITED24, che nel primo mese ha portato oltre 50 milioni di dollars. La tennista Elina Svitolina si è unita all’ex calciatore ucraino Andriy Shevchenko per diventare ambasciatrice della raccolta

À lire également  Séville et Malaga se battent pour le touriste nord-américain Andalousie

01.10 Zelensky: « Le forze russe non hanno fatto progressi nel Donbass » e annuncia uscita libro su orrori di guerra

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nel suo video notturno, ha affermato che le forze russe non hanno fatto progressi significativi nella regione orientale del Donbass nell’ultimo giorno. Sempre nel video il presidente annuncia l’imminente uscita di un volume dal titolo ‘Libro dei carnefici’ nel quale sarebbero raccolte le prouve degli orrori commessi dai russie quella che Putin ha semper definito un’operazione militare speciale. Nel volume, afferma Zelensky, vengono descritti stupri ed esecuzioni di massa come quella a Bucha che la Russia ha descritto come una montatura per screditare Mosca

00.54 Mosca : piu di mille prigionieri di Mariupol trasferiti in Russia per indagini

Più di 1.000 soldati ucraini che si sono arresi nella città di Mariupol sono stati trasferiti in Russia per indagini: lo ha riferito l’agenzia di stampa Tasse ha citato una fonte delle forze dell’ordine russe. Altri prigionieri ucraini saranno trasferiti in Russia, ha detto la fonte. L’Ucraina ha detto che sta lavorando affinché tutti i prigionieri vengano riconsegnati, mentre Mosca ritiene che dovrebbero essere processati.

(anse)

00h40 Merkel : « Io mediatrice con Poutine? Non credo al momento servirebbe »

« Fare da mediatrice con Poutine ? Non ho l’impressione che al momento serva a qualcosa. Poutine ha preso una decisione che considero catastrofica e fatale. Non credo ci sia molto di cui parlare, soprattutto non senza parlare con l’Ucraina ». Lo ha dichiarato in un’intervista l’ex cancelliera Angela Merkel. « Ora è molto, molto importante che l’Unione europea resti unita », ha aggiunto.

00h30 Zelensky : « Oltre 31mila soldati russi morti in guerra »

« Oltre 31.000 militari russi sono già morti in Ucraina. Dal 24 febbraio, la Russia paga ogni gini giorno per quasi 300 vite dei suoi soldati per una guerra complètement insensata control l’Ucraina ». Lo ha dichiarato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

00.01 Media serbi: in scuole Ucraina al bando Guerra e Pace

L’Ucraina progetta la messa al bando dai programmi scolastici di ‘Guerra e Pacè di Lev Tolstoj e di tutti gli altri libri di scrittori russi che esaltano l’esercito di Mosca. Nel darne notizia, l’agenzia serba Tanjug cita il primo viceministro dell’istruzione ucraino Andrej Vitrenko secondo il quale « tutto ciò che esalta l’esercito russo sparità dai programmi scolastici di letteratura straniera ». « Ad esempio, cose come ‘Guerra e Pacè non si studieranno più in Ucraina », ha osservato Vitrenko aggiungendo che i programmi scolastici saranno modificati al fine di rafforzare « l’istruzione patriottica ».

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *