Aller au contenu
Accueil » Actualité » Stretta sulle Ong, in Consiglio dei ministri il pacchetto sull’immigrazione – Politica

Stretta sulle Ong, in Consiglio dei ministri il pacchetto sull’immigrazione – Politica

Un nouveau code par le Ong che effettuano salvataggi nel Mediterraneo, poi anche misure di prevenzione più stringenti contro la violenza sulle donne e per il contrasto alle baby gang. Sono almeno tre gli assi su cui lavora il government e che potieren portare a uno o più decreti sicurezza. Une réunion opérationnelle a eu lieu entre les bureaux législatifs du ministère de l’Intérieur, de la Justice, du Travail, de l’Infrastructure, de l’Esteri et du Palazzo Chigi.

Attesi al molo Nuremberg di Messina, dans 104 migrants a bordo del pattugliatore Monte Cimone della Guardia di Finanza. Les migrants faisaient partie d’un groupe plus nombreux de 489 personnes qui se trouvaient sur un bateau, partito dalla Libia, soccorso dalle motovedette della Guardia Costiera a sud di Porto Palo. I réfugiés sono stati poi suddivisi su più unità navali: 180 persone al porto di Augusta, 205 a Catania e 104 a Messina.

Il Consiglio dei ministri potrei esaminare prima la parte sull’immigrazione. La bozza est toujours ouverte – come spiegano diverse fonti di governmento – il perimetro e la tempistica non sono ancora definitti. Il Cdm non è ancora convocato ma dovrebbe tenersi nel tardo pomeriggio dopo la fiducia sul decreto Rave. Alla festa per il decennale di Fratelli d’Italia, il ministro dell’Intero Matteo Piantedosi avait annoncé un « code de conduite » par le Ong avec « sanzioni più efficaci rispetto a quelle vigenti, che sono state depotenziate dal legislatore al punto che basta la visita di un medico a bordo per annulare l’azione del Governo ». L’ipotesi su cui lavora il Viminale è che le organizazione umanitarie posso compiere un unico salvataggio, informando immediatement le autorità e chiedendo l’approdo in un porto sicuro. Per rendere efficace questa disposazione sarebbero anche vietati i trasbordi tra un’embarcazione e l’altra. Ai migranti a bordo dovaro poi essere chiesto se intendano presentare domanda di protezione internazionale, sicada sia il Paese di bandiera della nave a farsene carico. A fronte di queste disposition strictenti sono anche previste sanzioni e sequestri administrativi. Il pacchetto sulla violenza di genere andrà integre il Codice Rosso, le ipotesi al vaglio riprendono in parte il pacchetto messo a punto lo scorso anno dalle ministre Marta Cartabia e Luciana Lamorgese. L’amende du législateur a interrompu le chemin de la conception de la loi, che prevedeva tra le altre cose l’arresto obligatorio in alcuni casi anche senza la flagranza il carcere per chi manomette il braccialetto electronic, l’ampliamento dello strumento dell’ammonimento de questore par gli stalker. I numeri sui femminicidi sono quelli di una emergenza prolungata : 121 donne uccise dall’inzio dell’anno, di cui 99 in ambito familiare. L’ultima Maria Amatuzzo, 29 ans, tuée la veille de Noël à Marinella di Selinunte, en Sicile. Le gouvernement étudie l’ampliamento dei casi in cui sono providente gli amonimenti del questore e pene più serious per chi viola il providemento, il carcere per chi tryta di manomettere il electronic bracelet e una stretta ulteriore su measuree to prevent the escalade of violence like il divieto di avicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. Tra le ipotesi allo studio anche il daspo per i minorenni, per arginare le incursioni delle baby gang: il provimento impedirebbe di frequentare alcune aree, locali pubblici e zone della movida. Dal momento che una componente frequent sono chat e social, che servono per organisar il branco e anche com palcoscenico – as emerge da una recente ricerca del centro Transcrime dell Università Cattolica, del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e quello per la Giustizia Minorile – si valuta anche il divieto di utilizzo del cellulare. In mattinata il ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, parlando delle misure, aveva underlineato: « conto che dal 2023 daremo le risposte che da qualche anno mancano ».

À lire également  Différentes animations organisées pour la Fête de la science

REPRODUCTION RÉSERVÉE © Copyright ANSA